Cos'è la Garcinia Gummi-Gutta? | Garcinia Gummi-Gutta

Cos’è la Garcinia Gummi-Gutta?

La Garcinia Gummi-gutta è una specie tropicale di Garcinia originaria dell’Indonesia.  Conosciuta anche con i nomi Garcinia Cambogia (ex nome scientifico), Brindleberry, Malabar Tamarindo e Kudam Puli, questo frutto si presenta sotto forma di una piccola zucca ed il colore può variare dal verde al giallo pallido.

Frutto Maturo della Garcinia Gummi Gutta

Nonostante abbia ricevuto una notevole attenzione dei media, i quali rivendicano i suoi effetti miracolosi per la perdita di peso, nessuna prova clinica supporta questa affermazione.

La Garcinia Gummi-gutta è coltivata nel Sud-est asiatico, sulla costa del Karnataka  Kerala, in India, in Africa occidentale e centrale. Cresce maggiormente nelle foreste umide. Essa è una delle varie specie di Garcinia strettamente collegate alla famiglia delle piante Clusiaceae. Con la pelle sottile e i lobi verticali profondi, il frutto di G. Gummi-gutta e le specie affini hanno le dimensioni di un’arancia o al massimo quella di un pompelmo; assomiglia più ad una piccola zucca gialla, verde, o talvolta rossastra. Il colore può variare notevolmente. Quando le bucce vengono essiccate e trattate per essere conservate ed estratte, sono marroni o nere.

Lungo la costa occidentale del Sud dell’India, la G. Gummi-gutta è popolarmente chiamata “Tamarindo Malabar”, e viene utilizzata in cucina insieme al tamarindo (Tamarindus Indica). La G. Gummi-gutta è anche chiamata “Goraka” o, in alcune aree, semplicemente “Kattcha Puli”. Viene chiamata anche “Uppage” nella lingua Kannada ed i frutti sono raccolti ed essiccati per la vendita.

Gli Utilizzi Della Garcinia Gummi-gutta in Cucina

La Garcinia viene comunemente utilizzata nella preparazione del Curry

La G. Gummi-gutta è utilizzata in cucina, anche per la preparazione del Curry. La scorza e gli estratti della Garcinia sono utilizzati in molte ricette tradizionali e diverse specie di Garcinia sono impiegate in modo simile nella preparazione di cibo in Assam (India), Thailandia, Malesia, Birmania e in altri paesi del Sud-Est asiatico. Nella medicina ayurvedica indiana si dice che i sapori “acidi” attivino la digestione. L’estratto e la scorza di G. Gummi-gutta sono un condimento tipico del curry indiano: si tratta infatti di un ingrediente acidificante essenziale nella variante Thai Meridionale di “Kaeng Som”, un Curry particolarmente acido. La G. Gummi-gutta è utilizzata anche per la stagionatura pesce, soprattutto in Sri Lanka e nelle zone meridionali dell’India.
Gli alberi si possono trovare in zone boschive e sono anche protetti in piantagioni altrimenti destinate a pepe, spezie, e alla produzione di caffè.

La Garcinia Gummi-gutta come Integratore per Perdere Peso

Alla fine del 2012 il Dr. Oz, personaggio televisivo statunitense, promosse l’estratto di Garcinia Cambogia come “un importante passo avanti nella naturale perdita di peso” . Le approvazioni precedenti del Dr. Oz hanno spesso portato ad un notevole aumento di interesse dei consumatori nei prodotti promossi. Le prove scientifiche sono carenti e gli studi clinici non sostengono le affermazioni riguardo al Garcinia Cambogia, appunto descritto come un efficace aiuto per la perdita di peso. Una meta-analisi di diversi studi clinici non ha trovato alcuna prova convincente a breve termine per la perdita di peso . Inoltre, gli effetti collaterali, cioè l’epatotossicità (danni al fegato dovuti a sostanze chimiche) ha portato al ritiro di una grande partita di questo prodotto dal mercato.

Uno studio del 1998 randomizzato e controllato ha esaminato gli effetti dell’acido idrossicitrico, il componente attivo presente nel frutto della G. Gummi-gutta, come potenziale agente antiobesità in 135 persone. La conclusione di questo studio è che la Garcinia Cambogia non è riuscita a produrre una significativa perdita di peso e la perdita di massa grassa non ha superato quella osservata con il placebo.

 

 

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *